Contatti

In caso di sinistro al tuo servizio 24 ore su 24!

Insieme verso l’innovazione

Le cooperazioni con le aziende sono essenziali per Generali, poiché conducono a uno scambio proficuo e incrementano il potenziale innovativo. In qualità di corporate member presso l’incubatore FinTech F10 otteniamo un accesso diretto a un polo di innovazione dei fornitori di servizi di pagamento leader in Svizzera. Possiamo così promuovere le start-up che offrono prodotti rilevanti ai fini assicurativi e svilupparli congiuntamente.

 

Generali supporta le start-up innovative attraverso il programma di incentivazione F10

 

Da marzo 2017 Generali è Corporate Member presso l’incubatore FinTech F10 e può accedere direttamente a un Innovation Hub dei principali fornitori di servizi finanziari. Generali ha così l’opportunità di incentivare le start-up che offrono prodotti rilevanti ai fini assicurativi e di perfezionarli in maniera congiunta. Circa 15 aziende di tutto il mondo (50% dalla Svizzera, 40% dall’Europa e 10% dal resto del mondo) vengono scelte di volta in volta per il programma d’incentivazione.

 

«Si tratta di un programma di accelerazione per start-up della durata di sei mesi. Sosteniamo le giovani aziende con un fatturato di 15 000 franchi e le aiutiamo a realizzare la prima versione del loro prodotto il più rapidamente possibile», afferma Christian Zeiler, responsabile progetto Innovazione presso Generali. Inoltre, le start-up vengono invitate a lavorare nella Förrlibuckstrasse 10 a Zurigo per almeno cinque settimane. Chi lo desidera può rimanervi anche per sei mesi. Durante questo periodo i partecipanti ricevono consigli e compiti concreti da parte di esperti legali e specialisti di marketing e hanno a disposizione anche due coach. Le start-up beneficiano inoltre di una vasta rete di mentori e investitori provenienti da tutta la Svizzera. Il supporto è offerto anche per le questioni relative a costituzione d’impresa, marketing, branding, diritto, investimenti e sponsoring.

 

«Noi aiutiamo i neoimprenditori a operare in modo mirato ponendo loro regolarmente le seguenti domande: cosa e quale target volete raggiungere con il vostro prodotto? Perché il vostro prodotto è migliore degli altri? Sembra banale, ma queste riflessioni sono estremamente utili per trasformare al più presto l’idea in un prototipo e testare quest’ultimo sul mercato.»

 

Christian Zeiler, project manager innovation

Le start-up più promettenti vengono selezionate due volte all’anno in collaborazione con gli altri partner di F10 (Baloise, ZKB, Julius Bär, TBC e Six). L’obiettivo è scegliere delle aziende il cui sviluppo abbia una certa rilevanza per tutte le parti coinvolte. Zeiler: «In questo modo disponiamo di un canale preferenziale e possiamo utilizzare per primi i prodotti e provarli.»

Nell’estate 2017, Generali ha fatto il proprio ingresso nell’F10 con la propria start-up Lings, un modello assicurativo innovativo estremamente flessibile. Il prodotto ha superato con successo la fase di incentivazione di sei mesi e attualmente un centinaio di persone ne sta testando l’idoneità al mercato.

«Grazie alla proficua partecipazione del team d’innovazione Generali all’incubatore FinTech F10, tutti i collaboratori Generali possono de facto lavorare allo sviluppo di start-up selezionate. Grazie a questa collaborazione, la start-up ottiene un primo cliente pagante e Generali, oltre a nuovi prodotti, ricava informazioni importanti in merito a nuove tecnologie, tendenze e modelli di business. All’insegna del motto: «Chi lavora da solo aggiunge valore a ciò che fa, chi lavora con altri moltiplica il risultato.»

 

Thomas Landis, Head of F10 Incubator & Accelerator