Contatti

In caso di sinistro al tuo servizio 24 ore su 24!

Grazie all’impulso della digitalizzazione, Generali Svizzera si presenta come una delle principali compagnie assicurative per i clienti privati e le PMI

gen 20, 2022.

La digitalizzazione procede in ogni settore. Oltre a una consulenza competente, anche servizi semplici e digitali rientrano tra le principali esigenze della clientela. Nell’ambito della nuova strategia Avanti 2027, Generali Svizzera pone la clientela al centro di tutte le proprie valutazioni con ancora più coerenza, sostituisce a tale scopo i sistemi centrali e rinnova la propria gamma di prodotti sulla base dei nuovi requisiti. Con questo approccio, Generali intende affermarsi in Svizzera, entro il 2027, come una delle principali compagnie assicurative per i clienti privati e le piccole e medie imprese nel settore delle assicurazioni di cose e della previdenza privata.

Le richieste e le esigenze della clientela nei confronti delle moderne compagnie assicurative sono in continua evoluzione. Occorrono servizi e prodotti nuovi e flessibili. Per questo motivo, nell’ambito della nuova strategia Avanti 2027, Generali Svizzera modernizza i propri sistemi informatici e processi e nei prossimi anni sostituirà i sistemi centrali. Il rinnovamento delle basi tecnologiche costituisce un passaggio fondamentale per conseguire gli obiettivi prefissati. Andreas Krümmel, CEO di Generali Svizzera, afferma: «Ponendo la nostra clientela al centro del nostro operato con ancora più coerenza, perseguiamo l’obiettivo di posizionarci ai vertici del mercato assicurativo svizzero in termini di agilità e orientamento al cliente. Questo approccio ci permetterà di offrire servizi assicurativi semplici, modulari e sostenibili nell’ambito delle assicurazioni di cose e della previdenza privata.»

 

Sostituzione del sistema centrale come base di un modello di successo

In collaborazione con Group Operations Service Platform (GOSP), una joint venture del Gruppo Generali e della società di consulenza Accenture, Generali Svizzera implementerà il software assicurativo Sapiens. «Attraverso i nuovi sistemi centrali poniamo le basi per sviluppare prodotti e servizi in modo efficiente e vantaggioso. In questo modo possiamo reagire immediatamente ai cambiamenti sui mercati e integrare le esigenze della clientela nello sviluppo dei prodotti, nel Servizio clienti e nella gestione dei sinistri», continua Krümmel. Il software Sapiens consente inoltre di riconfigurare i processi e di operare quindi in modo più semplice e digitale. I nuovi sistemi centrali semplificano inoltre la gestione delle interfacce con le moderne applicazioni delle aziende partner coinvolte nello sviluppo dei prodotti.

 

Nuovo orientamento della gamma di prodotti per l’assicurazione di cose

Nell’ambito della sostituzione del sistema centrale esistente, Generali Svizzera rinnova inoltre completamente l’attuale gamma di prodotti. I primi prodotti saranno pronti per approdare sul mercato nel 2023. In futuro, l’attenzione si concentrerà su prodotti chiave redditizi, ancora più orientati alla clientela e sostenibili. L’offerta nell’ambito delle assicurazioni di cose verrà razionalizzata nel corso dei prossimi anni, andando a rimuovere i prodotti che non risultano più in linea con la strategia di crescita. Inoltre, entro la conclusione della trasformazione prevista nel 2027, Generali Svizzera effettuerà investimenti significativi nel 2022 e nel 2023. «Solo così potremo raggiungere il nostro obiettivo di diventare la compagnia assicurativa principale per i clienti privati e le piccole e medie imprese nel settore delle assicurazioni di cose e della previdenza privata», spiega il CEO Krümmel. Pur concentrandosi sui prodotti chiave, Generali Svizzera continua a proporre soluzioni per ogni esigenza.

 

Innovazioni per maggiori possibilità di rendimento

In qualità di numero due nel settore dell’assicurazione individuale sulla vita e di leader di mercato nell’assicurazione sulla vita vincolata a fondi, Generali Svizzera vanta un posizionamento forte nella previdenza privata. In questo settore, costi contenuti ed economie di scala sono sempre più importanti per rimanere competitivi sul mercato. «Aumentiamo sistematicamente l’offerta di soluzioni vincolate a fondi senza promesse di garanzia costose e a lungo termine. Le nostre clienti e i nostri clienti dispongono di possibilità di rendimento eque sulla base di soluzioni d’investimento sostenibili», aggiunge Krümmel, che conclude così: «Inoltre i processi vengono automatizzati affinché la nostra clientela e i nostri canali di vendita possano interagire con noi in modo semplice ed efficiente, nonché stipulare le assicurazioni in modalità digitale.»

A PROPOSITO DI GENERALI

Generali è un gruppo italiano indipendente con una forte presenza a livello internazionale. Fondata nel 1831, Generali è una delle compagnie di assicurazioni leader a livello mondiale. Generali è presente in 50 paesi, dà lavoro a circa 72 000 dipendenti e conta più di 65,9 milioni di clienti. Nel 2020 il fatturato complessivo del Gruppo è ammontato a oltre 70,7 miliardi di euro. Generali è pertanto leader di mercato nell’Europa occidentale. Ma sta guadagnando terreno anche nell’Europa orientale e centrale come pure in Asia.

 

In Svizzera le radici di Generali risalgono al 1887. Oggi Generali (Svizzera) Holding SA ha due sedi principali ad Adliswil e a Nyon e una vasta rete di agenzie in tutta la Svizzera. La compagnia ha più di un milione di clienti e propone prodotti per qualsiasi situazione della vita, tra cui assicurazioni di cose, di protezione giuridica e sulla vita, come pure soluzioni previdenziali. Generali sviluppa prodotti innovativi in collaborazione con startup. In qualità di prima assicurazione svizzera, l'azienda ha lanciato un pilastro 3a completamente digitale.

Download