Contatti

In caso di sinistro al tuo servizio 24 ore su 24!

Nel 2020, un programma interattivo per giovani talenti attende i bambini appassionati di musica di età compresa tra 6 e 12 anni.

dic 17, 2019.

Generali Svizzera, Bligg e gli Swiss Music Awards: tre istituzioni di spicco per i giovani talenti musicali svizzeri

Spesso i grandi sogni infantili iniziano con una canzone. Purtroppo, e con altrettanta frequenza, questi sogni si esauriscono nel becco del flauto dolce o nelle corde di violini maltrattati. Per ridurre questa frequenza, Generali Svizzera, Bligg e gli Swiss Music Awards hanno sviluppato un interessante programma comune.

 

Come si realizza il sogno di una grande carriera musicale? Cosa serve per scalare le classifiche? Come ci si sente a esibirsi su un palco davanti a migliaia di fan? E come si fa a trasformare un semplice sogno d’infanzia in realtà?

 

Generali Svizzera, Bligg e gli Swiss Music Awards (SMA) danno risposte concrete a tutte queste domande. Insieme, hanno ideato un interessante programma di promozione musicale rivolto a bambini tra i 6 e i 12 anni.

 

I bambini possono partecipare a seminari giornalieri per conoscere da vicino vari strumenti, assistere a esclusive jam session e incontrare di persona altri musicisti e personaggi famosi. In questo modo si vuole da un lato porre la prima pietra per lo sviluppo musicale dei bambini e dall’altro motivarli a perseguire e sviluppare i loro sogni e le loro idee. Il programma è naturalmente aperto anche a bambini che, a causa di circostanze familiari o economiche, non potrebbero partecipare ai seminari. Bligg ha molto a cuore questo aspetto: «La musica ha significato tutto per me sin dalla tenera età. Ma allora non avevamo né i mezzi né le possibilità per la mia formazione musicale. So quindi quanto sia importante stimolare concretamente sin da subito la vena creativa dei bambini. »

 

L’iniziativa comune del Gruppo Generali, la fondazione «The Human Safety Net» e «Save The Children» invitano pertanto i bambini provenienti da contesti sociali meno avvantaggiati direttamente ai seminari. Attraverso la musica, il progetto intende quindi anche aiutare a promuovere lo spirito di comunanza e celebrare gli aspetti di unione. E, chi lo sa: forse i bambini potranno presto comparire su un grande palco accanto al loro idolo.

 

Bligg: «La musica è stata ed è ancora oggi una bussola fondamentale nella mia vita. Non è solo la mia professione, perché mi ha anche insegnato molto. Fiducia nella propria visione, coraggio di esprimersi e resistenza. Sono convinto che in ogni bambino ci sia molta musica latente. Noi vogliamo farla risuonare e regalare così ai bambini non solo un momento musicale unico ma anche un’importante esperienza di vita, che forse potrà indicare la strada giusta.

 

Marc Gobeli, amministratore delegato degli SMA, è entusiasta di collaborare con Bligg e il principale partner degli SMA, Generali: «Gli Swiss Music Awards si sono sempre impegnati a promuovere i talenti – a partire dalla giovane generazione. Chissà, magari da qui verranno i futuri vincitori degli SMA.»

 

Anche Mike Fuhrmann, CMO e membro della Direzione di Generali Svizzera, saluta con favore la collaborazione: «Da quest’anno siamo già molto attivi nel settore della musica, e la partnership con gli SMA rappresenta un’integrazione perfetta. 

 

In veste di compagnia di assicurazioni ci impegniamo per i clienti in qualsiasi condizione e situazione di vita con il motto: «Noi assicuriamo la vera vita.» E siamo consapevoli che la vita vera non è sempre perfetta. Proprio i bambini spesso non hanno la possibilità di esprimere i loro talenti musicali. Attraverso questa partnership vogliamo dare un contributo affinché i bambini scoprano i loro talenti e trovino la motivazione per svilupparli ulteriormente.»

 

Nel 2020 i seminari giornalieri si terranno a Berna, Losanna, Basilea, Zurigo e Lucerna. Per ulteriori informazioni si rimanda a www.generali.ch/swiss-music-awards,

Download