Contatti

In caso di sinistro al tuo servizio 24 ore su 24!

Aiuto iniziale per i rifugiati: Generali Svizzera lancia una squadra podistica con Tadesse Abraham

set 15, 2020.

Dare una chance a persone socialmente svantaggiate è l’obiettivo di «The Human Safety Net Switzerland Foundation». Per questo la fondazione di Generali Svizzera ha costituito il «THSN Refugee Team», una squadra podistica per rifugiati e migranti. La squadra sarà allenata da Tadesse Abraham, detentore del record svizzero di maratona. Oltre al gruppo podistico, la fondazione sostiene i rifugiati nella creazione di una propria impresa. Entrambe le iniziative promuovono l’integrazione dei partecipanti.

Nello sport contano le performance e la passione in comune, non la provenienza. Tadesse Abraham, il maratoneta più veloce della Svizzera, si è reso conto della forza di integrazione dello sport nel 2004, quando è arrivato in Svizzera come rifugiato. Ora desidera ridare qualcosa alla sua seconda patria.

 

Dilettanti, professionisti e allenatori: una passione in comune

Insieme a «The Human Safety Net Switzerland Foundation» (THSN) di Generali Svizzera, Tadesse Abraham si impegna a favore di rifugiati e migranti. Il 14 settembre 2020 hanno lanciato nella Svizzera francese il «THSN Refugee Team», una squadra podistica per promuovere l’integrazione dei rifugiati. La formazione di una squadra analoga è prevista per il 2021 nella Svizzera tedesca. La squadra sarà allenata due volte la settimana da Tadesse Abraham o dal suo allenatore personale Olivier Baldacchino. Fra un allenamento e l’altro alle podiste e ai podisti saranno assegnati dei compiti che dovranno svolgere da soli o in gruppi. E il sudore sarà ricompensato: l’anno prossimo i componenti più veloci della squadra si alleneranno insieme a Tadesse Abraham a St. Moritz, dove si cimenteranno in un allenamento in alta quota che permetterà loro di ottenere la forma fisica necessaria per affrontare le gare successive.

 

La squadra si rivolge a tre gruppi target:

  • Podisti amatoriali
    Sono benvenuti nella squadra tutti i rifugiati e i migranti amanti della corsa. Durante gli allenamenti potranno beneficiare dello scambio con il resto della squadra e con gli allenatori. Nel corso del Generali Running Tour attraverso la Svizzera potranno partecipare gratuitamente a varie gare.
     
  • Corridori professionisti
    Mirano a fare carriera nel podismo agonistico. Gli allenatori stilano un programma di allenamento e sostengono i corridori in modo che possano trarre il massimo da se stessi. Inoltre sono previsti dei workshop per insegnare ai corridori altre capacità importanti: dall’acquisizione di sponsor ai rapporti con i media, passando per le trattative contrattuali.
     
  • Co-allenatori
    Per chi vuole allenare le podiste e i podisti. Olivier Baldacchino, allenatore personale di Tadesse Abraham, condivide le sue esperienze con tutti gli interessati. Poi sarà possibile dimostrare le proprie capacità in occasione del Generali Running Tour in veste di co-allenatori nella fase di preparazione alle gare.

 

Da rifugiato a sportivo di punta: una storia fonte d’ispirazione

Tadesse Abraham è cresciuto nell’Eritrea rurale e sa per esperienza personale che lo sport è un forte elemento per l’integrazione. «Arrivare da rifugiato in un Paese sconosciuto è una sfida. Non conoscevo nessuno. Il sistema e le usanze mi erano estranei. Grazie alla maratona ho potuto instaurare presto dei contatti con la popolazione locale e ho imparato a conoscerne meglio la cultura e le usanze».

Insieme a «The Human Safety Net Switzerland Foundation» e all’ente sociale «Hospice général» Tadesse Abraham ha pertanto deciso di impegnarsi a favore di giovani talenti del podismo con un background simile: «Un programma giornaliero con unità di allenamento fisse, strutture professionali e senso della comunità: sono queste le componenti del nostro programma. Vorrei incoraggiare i giovani talenti a inseguire i propri sogni».

 

Rifugiati imprenditori non solo nel podismo agonistico

Con «The Human Safety Net Switzerland Foundation» Generali Svizzera promuove le persone con un passato migratorio e da rifugiati. La fondazione fornisce aiuti iniziali anche con il programma «The Human Safety Net For Refugee Start-Ups», che sostiene rifugiati e migranti nel creare la propria impresa. «Chi avvia un’attività indipendente si assume dei rischi. Sia come sportivo di punta che come fondatore di un’impresa. Si segue un percorso indipendente, irto di difficoltà. Con la nostra fondazione sosteniamo persone con un passato migratorio e da rifugiati nel loro coraggioso cammino verso l’autonomia», afferma Schirin Razavi, presidente di «The Human Safety Net Switzerland Foundation».

 

 

Qui si trovano ulteriori informazioni in merito:

 

Per ulteriori domande sono a disposizione:

 

Le foto dell’evento di lancio si trovano qui.

 

 

A PROPOSITO DI «THE HUMAN SAFETY NET SWITZERLAND FOUNDATION»

«The Human Safety Net Switzerland Foundation» di Generali Svizzera sostiene persone con una storia migratoria o da rifugiati a fondare la propria impresa e promuove famiglie con figli svantaggiate. La fondazione si impegna in questo ambito insieme alle organizzazioni partner «Capacity Zurich» e «Istituto per l’infanzia Marie Meierhofer». La fondazione è stata costituita nel 2019 da Generali Svizzera ed è il fondamento del suo impegno sociale in Svizzera.

 

«The Human Safety Net» è un’iniziativa globale del Gruppo Generali. In tutto il mondo vengono sostenuti 24 programmi in 21 Paesi. Tutti hanno un obiettivo comune: dare a persone svantaggiate delle chance che permettano loro di avere una vita migliore.

 

A PROPOSITO DI HOSPICE GÉNÉRAL

Hospice général è un’istituzione pubblica che è stata fondata nel 1535 e che da allora ha il compito di sostenere persone bisognose di aiuto a Ginevra. Responsabile di fornire aiuto sociale e sostegno a rifugiati e migranti del Canton Ginevra, Hospice général accoglie e ospita richiedenti asilo, rifugiati e migranti presso una quindicina di sedi. Da un lato viene offerto alle persone interessante un accompagnamento sociale e amministrativo nonché un aiuto finanziario e, dall’altro, le persone interessate possono frequentare corsi, seguire formazioni e attività allo scopo di integrarsi a livello professionale e sociale. In tal modo Hospice général semplifica l’integrazione nella comunità ginevrina.

 

A PROPOSITO DI GENERALI

Generali è un gruppo italiano indipendente con una forte presenza a livello internazionale. Fondata nel 1831, Generali è una delle compagnie di assicurazioni leader a livello mondiale. Generali è presente in oltre 50 Paesi, dà lavoro a circa
70 000 dipendenti e conta più di 61 milioni di clienti. Nel 2018 il fatturato complessivo del Gruppo è ammontato a oltre 66 miliardi di euro. Generali è pertanto leader di mercato nell’Europa occidentale. Ma sta guadagnando terreno anche nell’Europa orientale e centrale come pure in Asia.

Download