Contatti

In caso di sinistro al tuo servizio 24 ore su 24!

Come aumentare la produttività quando si lavora a distanza

Per alcuni, lavorare a distanza è un sogno che si avvera, ma può essere una lama a doppio taglio. Certo, hai più libertà, ma potresti anche essere tentato a impegnarti meno visto che non c'è nessuno intorno a giudicarti. Se fatto bene, però, il lavoro a distanza è un’opportunità per aumentare la produttività e lavorare meno.

Sembra troppo bello per essere vero? Ecco come puoi riuscirci.

 

Vai a lavorare!

Pensi che lavorare a distanza significhi stare a letto e lavorare in pigiama? No, almeno non se vuoi che la tua giornata sia super produttiva! Vestirsi e andare a lavorare in un luogo specifico (un ufficio in casa o un caffè) ci fa entrare in “modalità operativa”, pronti per una giornata produttiva.  

 

Aiuta l’ambiente

Se invece di andare al lavoro in auto usi uno spazio di coworking vicino casa, aiuti l’ambiente. Anche se questa tendenza è appena iniziata in Svizzera, le postazioni di lavoro condivise sono già presenti nelle principali città elvetiche. Non si tratta solo di uffici ma anche, ad esempio, di laboratori per artisti. Potendo condividere i servizi con altre persone, questi spazi ti aiutano a risparmiare denaro e ad aumentare la tua creatività − il tutto aiutando al tempo stesso l’ambiente. Puoi iniziare di qui la tua ricerca di spazi condivisi.

 

Prima crea, poi analizza

Sbriga le mansioni più difficili e creative al mattino a mente fresca per sfruttare al massimo le capacità di concentrazione, prima che i livelli di energia inizino a scendere. Una volta che avrai completato uno o due lavori più “intensi”, passa alle attività amministrative più leggere.

 

Concentrati su una cosa

Il multitasking è un mito da sfatare, perché in realtà col multitasking non stiamo facendo più attività in contemporanea, ma stiamo solo passando rapidamente da un’attività all’altra, con un costo in termini cognitivi che uccide la produttività. Quindi, concentrati su una cosa alla volta. L’e-mail è in assoluto la cosa che più riduce la produttività, quindi limita la frequenza con cui controlli la tua casella di posta: prova a farlo una sola volta all’ora di pranzo (dopo aver finito la parte di lavoro più complicata) e una volta nel tardo pomeriggio.

 

Per soddisfare le aspettative ed evitare di perdere le richieste urgenti, imposta una risposta automatica per informare le persone quando non puoi controllare le e-mail. Aggiungendo il tuo numero di telefono ai messaggi automatici, fai capire che ti possono contattare in caso di urgenza. Evita i social media e altre distrazioni digitali. Se non ti fidi del tuo autocontrollo, usa un’applicazione tipo Freedom per bloccare temporaneamente siti e applicazioni tentatrici.

 

Smetti di lavorare

Per aumentare la produttività e la qualità del lavoro è importante ricaricare le batterie. Bisogna quindi fissare un orario in cui smettere di lavorare, rispettarlo ed evitare tutto ciò che riguarda il lavoro una volta passato quell’orario, in modo da tornare freschi e riposati il giorno successivo!