Contatti

In caso di sinistro al vostro servizio 24 ore su 24!

Integrazione all'assicurazione d'indennità giornaliera in caso di malattia

Sicurezza finanziaria in caso di decesso o invalidità in seguito a malattia

Nove casi su dieci di invalidità o decesso sono dovuti ad una malattia. Tuttavia, nel caso di malattia le prestazioni obbligatorie delle assicurazioni sociali sono molto più basse rispetto a quelle erogate in caso di infortunio. Per i collaboratori colpiti e i loro familiari si crea una lacuna assicurativa che può avere serie conseguenze finanziarie.

 

L’integrazione all’assicurazione d’indennità giornaliera in caso di malattia riduce le lacune di copertura dei vostri collaboratori e costituisce pertanto un complemento importante alle prestazioni delle assicurazioni sociali.

I vostri vantaggi

  • Aumento dell’attrattività in qualità di datore di lavoro socialmente responsabile
  • Processi semplici analoghi a quelli dell’indennità giornaliera per malattia: età media e somma salariale
  • Vantaggi fiscali: premi fiscalmente deducibili come spese aziendali
  • Condizioni convenienti grazie al contratto collettivo
  • Sconto cumulativo del 5% in caso di assicurazione PGM esistente o stipulata contemporaneamente

Vantaggi per i vostri collaboratori

  • Protezione assicurativa complementare in caso di decesso o invalidità in seguito a malattia
  • Prestazioni in caso di decesso e d’invalidità sotto forma di capitale quale complemento ideale alle prestazioni di indennità giornaliera e rendita delle assicurazioni sociali
  • Prestazione parziale AI già a partire da un’invalidità del 25%
  • Possibilità di percepire una prestazione anticipata (fino al 30% della somma assicurata) in caso di incapacità di guadagno

COMPLEMENTO IMPORTANTE ALLE ASSICURAZIONI SOCIALI OBBLIGATORIE

Per aziende socialmente responsabili che desiderano assicurare ulteriormente i collaboratori e aumentare la propria attrattività come datore di lavoro, l’integrazione all’assicurazione d’indennità giornaliera in caso di malattia COLLECTIVA Basic è la scelta giusta. In questo modo si riducono le difficoltà finanziarie che si creano in caso di invalidità o decesso in seguito a malattia e che spesso sono molto serie. Infatti, le assicurazioni sociali obbligatorie versano prestazioni significativamente più basse in caso di malattia rispetto a quelle erogate in caso di infortunio. In linea di massima vale la regola: tanto più alto il salario AVS, maggiore è la perdita. Dalle statistiche si evince che nove su dieci casi di invalidità o decesso sono da ricondurre ad una malattia – ad esempio infarto cardiaco, ictus, infermità psichiche o malattie incurabili. Per questo motivo, l’integrazione all’assicurazione d’indennità giornaliera in caso di malattia offre un reale valore aggiunto in casi gravi, come dimostrato dal seguente esempio.

 

 

COME FUNZIONA L’INTEGRAZIONE DELL’ASSICURAZIONE D’INDENNITÀ GIORNALIERA IN CASO DI MALATTIA – UN ESEMPIO CONCRETO

Mario Rossi (35), lavora come capo reparto nel mobilificio Grandi SA e guadagna uno stipendio annuo AVS di CHF 100'000.–. Il mobilificio Grandi SA ci tiene a una buona copertura assicurativa dei suoi collaboratori e quindi stipula l’integrazione all’assicurazione d’indennità giornaliera in caso di malattia COLLECTIVA Basic. Il premio annuale di CHF 192.– per Mario si rivela pagante: viene improvvisamente colpito da ictus e rimane paralizzato in tutta la parte sinistra del corpo. Ha bisogno della sedia a rotelle e per la maggior parte del tempo di una persona che lo assista. Inoltre, fa molta fatica a concentrarsi o a partecipare ad una discussione. Probabilmente non potrà mai più svolgere la sua professione. Su richiesta del suo datore di lavoro, grazie all’integrazione all’assicurazione d’indennità giornaliera in caso di malattia e ancora prima della decisione AI, Mario percepisce una prestazione anticipata del 30% della somma di assicurazione, nel suo caso quindi CHF 30'000.–. Con questo denaro può pagare le spese per i necessari lavori di ristrutturazione a casa sua. Dopo la decisione AI, Generali versa l’importo residuo di CHF 70'000.–.

 

 

I DETTAGLI IN SINTESI

Come sono assicurati i collaboratori?

  • Le prestazioni assicurate ammontano al 100% del salario annuo AVS fino all’importo massimo LAINF (situazione 2016: CHF 148'200.–).
  • In caso di decesso in seguito a malattia, i beneficiari dei collaboratori ricevono il capitale di decesso assicurato secondo l’ordine dei beneficiari definito.
  • In caso di invalidità in seguito a malattia, i collaboratori ricevono direttamente il capitale di invalidità assicurato (prestazione parziale da un’invalidità a partire dal 25%, prestazione intera da un’invalidità a partire dal 70%).
  • L’esonero dal pagamento dei premi in caso di incapacità di guadagno è incluso automaticamente nell’assicurazione.

Domande importanti

Tutte le aziende. A partire da 5 persone: senza questionario sullo stato di salute; meno di 5 persone: con questionario sullo stato di salute.

Da 2 a 5 anni (successivamente viene prorogata tacitamente di anno in anno).

In base alla somma salariale e all’età media.

Le prestazioni assicurate ammontano al 100% del salario annuo AVS fino all’importo massimo di CHF 148'200.– (importo massimo LAINF, situazione 2016).

OPZIONI AGGIUNTIVE