Contatti

In caso di sinistro al tuo servizio 24 ore su 24!

Costruire insieme giorno dopo giorno

Nadia Abdelli è Product Manager Banking & Cooperation da tre anni. Le abbiamo chiesto come si sente in Generali.

 

 

 

«Per me è importante che il mio lavoro sia utile. L’apertura della cultura d’impresa di Generali mi permette di proporre le mie idee».

 

Come sei arrivata a Generali?

«Cercavo un modo per perfezionarmi professionalmente. Qui ho visto l’opportunità e la possibilità di crescere sia sul piano personale che lavorativo».

 

 

Che attività svolgi in Generali?                                                                                                                                                                                                                        

«Tra i miei compiti rientrano lo sviluppo di cooperazioni per i prodotti Life & Banking, l’ulteriore potenziamento del comparto Banking, la corresponsabilità operativa per il Product Management e il supporto alla vendita GENERA. Monitoriamo inoltre il mercato e la concorrenza ed elaboriamo le raccomandazioni d’intervento che ne ricaviamo».

 

 

Che cosa ti piace in particolare da Generali?

«Trovo fantastico l’apprezzamento per il lavoro svolto che i collaboratori ricevono nel loro ambito. C’è da sottolineare anche che i collaboratori hanno numerose e interessanti possibilità di avanzare nel proprio percorso professionale».

 

 

Tra le tue caratteristiche, quali ritieni particolarmente utili nel tuo lavoro?

«I miei impegni quotidiani mi portano ad avere frequenti rapporti con i vari stakeholder, non perdendo mai di vista il quadro d’insieme. Le mie capacità nel coordinare contemporaneamente diversi ambiti tematici e nel comunicare in modo mirato mi aiutano in queste situazioni».

 

 

Che cosa ti motiva?

«Il fatto che in Generali posso essere innovativa nel mio lavoro quotidiano. Trovo molto stimolanti anche la vicinanza e l’interazione con il mercato. Ciò che mi sprona nella routine lavorativa sono i miei colleghi e lo spirito solidale all’interno del team».

 

 

Trovare il posto giusto?