Contatti

In caso di sinistro al tuo servizio 24 ore su 24!

Passare alla pratica

Semira Lopez è al secondo anno di apprendistato ad Adliswil, una delle nostre sedi centrali. Le abbiamo chiesto come giudica questa esperienza.

 

 

 

«Ai candidati do un solo consiglio: siate semplicemente voi stessi! Più dei voti, contano il modo di porsi e la personalità».

 

Per quali motivi hai deciso di fare l’apprendistato presso Generali?

 

«Ho scelto Generali perché mi sono sentita a casa fin dal primo momento. Ho apprezzato l’atmosfera e il team degli apprendisti, ho capito subito che era il posto adatto a me».

 

 

Che cosa ti piace in particolare della tua attività in Generali?

 

«Mi piace il contatto con la clientela e la collaborazione con il mio team. Mi vengono assegnati compiti sempre diversi. Ogni giorno è una nuova sfida».

 

 

Secondo te, come mai sei stata presa come apprendista?                                                                                                                            

 

«Penso che sia stato principalmente per la mia capacità d’integrarmi in fretta in un gruppo e per la mia attitudine all’apprendimento. Naturalmente anche i voti hanno il loro peso, ma la personalità è ancora più importante».

Tra le tue caratteristiche, quali ritieni particolarmente utili nel tuo lavoro?

«Sono sempre contenta di imparare qualcosa di nuovo e di allargare le mie conoscenze. Un altro mio punto di forza è la padronanza delle lingue straniere, grazie alle mie origini spagnole e algerine. Lavoro molto meglio in équipe che da sola perché ci si può scambiare le informazioni e aiutare reciprocamente».

 

 

Che cosa ti motiva?

«Mi stimola l’idea che con il mio lavoro posso essere utile e offrire una protezione ai clienti. E naturalmente sono attirata anche dalle tante cose belle che ancora mi aspettano. Non bisogna mollare mai, solo così si arriva alla meta».

 

 

Trovare il posto giusto?