Contatti

In caso di sinistro al tuo servizio 24 ore su 24!

Gestione dei sinistri

SOLUZIONI DI SUCCESSO PER IL REINSERIMENTO PROFESSIONALE

I dipendenti colpiti da un infortunio o da una malattia hanno spesso bisogno di sostegno per poter tornare presto al lavoro. Ecco perché forniamo loro consulenza e spiegazioni e li seguiamo nel loro percorso di cura. La gestione dei sinistri di Generali ti consente di beneficiare di un’esperienza pluriennale e di una preziosa rete di esperti che ti aiutano ad avviare immediatamente le misure più efficaci.

'

Gestione dei sinistri di Generali

 

UN ACCOMPAGNAMENTO PROFESSIONALE PER TORNARE NEL MONDO DEL LAVORO

Affinché i tuoi dipendenti possano tornare al lavoro il più presto possibile dopo un infortunio o una malattia, puntiamo su un’assistenza individuale e personale. La gestione dei sinistri di Generali ti consente di beneficiare di un accompagnamento professionale e di un servizio competente nell’ambito dell’assicurazione infortuni e d’indennità giornaliera in caso di malattia.

I tuoi vantaggi

  • Persona di riferimento personale
  • Riduzione dei costi in caso di infortunio e malattia
  • Individuazione precoce dei rischi di cronicizzazione
  • Prevenzione e riduzione delle invalidità
  • Ottimizzazione di un cattivo andamento dei sinistri e quindi minori impatti sulle polizze
  • Accompagnamento delle persone colpite lungo il percorso di ritorno alla vita lavorativa
  • Richiesta di secondi pareri
  • Chiarimento individuale del potenziale riabilitativo
  • Accesso ai migliori specialisti del reinserimento professionale

COSA È ASSICURATO?

Con la gestione dei sinistri di Generali avrai accesso alla preziosa rete dei migliori specialisti del reinserimento professionale: medici e case manager accompagnano i tuoi dipendenti infortunati o malati lungo il percorso di ritorno alla vita lavorativa. Con le tue polizze di assicurazione contro gli infortuni e d’indennità giornaliera in caso di malattia potrai beneficiare gratuitamente delle seguenti prestazioni:

  • Persona di riferimento personale: hai una propria persona di riferimento cui rivolgerti per tutte le notifiche di infortunio e di malattia.
  • Valutazione da parte di medici altamente qualificati e specializzati: saprai se le cure, i disturbi lamentati o l’incapacità al lavoro sono giustificati o meno.
  • Accertamenti indipendenti: medici esaminano la persona assicurata e le sottopongono proposte di trattamenti alternativi.
  • Sostegno agli assicurati: specialisti visitano gli assicurati a casa loro, li informano su diritti e doveri e identificano le loro esigenze.
  • Mediazione: in caso di necessità fungiamo da mediatori tra te e l’assicurato e organizziamo colloqui. I nostri specialisti presentano misure efficaci e giuridicamente sostenibili che potrete discutere, concordare e pianificare insieme.
  • Accompagnamento: durante la fase di integrazione, la persona di riferimento personale è in stretto contatto con tutte le persone, istituzioni e assicurazioni coinvolte. In questo modo è in grado di individuare rapidamente eventuali irregolarità e di intervenire in tempo utile con misure appropriate.
  • Specialista esterno: in caso di necessità puoi avvalerti di specialisti esterni, come case manager, per ottenere un supporto specifico e legato al caso.

 

Ecco come funziona la gestione dei sinistri di Generali

 

ESEMPIO TRATTO DALLA PRASSI

Marcello Caroni, 43 anni, è colpito da un grave burnout. Il capogruppo IT viene messo in congedo per malattia e si reca in clinica per iniziare le cure del caso. Grazie all’assicurazione del suo datore di lavoro, il signor Caroni può beneficiare della gestione dei sinistri di Generali. Incontra la sua persona di riferimento personale già nell’ospedale. Questa si fa un’idea della situazione medica, sociale ed economica, richiede i rapporti e parla con i medici competenti. Soprattutto parla con il paziente, risponde alle sue domande e gli presenta collaudate varianti risolutive.

 

Insieme stabiliscono il percorso per il reinserimento nel mondo del lavoro. Dopo un po’ di tempo Marcello Caroni inizia un periodo di accertamento professionale presso una piccola officina. Per tre mesi fornisce chiarimenti e consulenze come addetto al supporto IT. Durante questa importante fase di prova Marcello Caroni si rende conto di avere risorse e di voler tornare al suo posto di lavoro precedente. Da allora le cose sono migliorate continuamente e oggi Marcello Caroni lavora nuovamente come capogruppo IT. Deve la rapida e riuscita guarigione in gran parte anche alla sua persona di riferimento in Generali.

DOMANDE E RISPOSTE PRATICHE

Essendo una compagnia di assicurazioni che vanta una pluridecennale esperienza, disponiamo dei migliori specialisti. Ci avvaliamo di un’ampia rete di esperti e case manager di comprovata esperienza. I tuoi dipendenti possono beneficiare di un supporto competente e di una consulenza neutrale, il che aumenta le loro possibilità di riabilitazione. Questo rende il nostro lavoro al tuo servizio particolarmente efficiente ed efficace.

  • Ampia rete di esperti di vari settori
  • Supporto efficace ed efficiente
  • Prestazioni complete a basso prezzo
  • Prestazioni aggiuntive gratuite senza alcun impatto sulla tua polizza assicurativa 

La reintegrazione dei tuoi dipendenti si articola in cinque fasi.

 

Prima fase: notifica e preparazione

Ci notifichi l’assenza del tuo dipendente – sia per infortunio o malattia, sia perché è imminente un lungo periodo di malattia o invalidità. Una volta ricevuta la tua notifica, richiediamo il consenso della persona assicurata e i rapporti necessari ai medici.

 

Seconda fase: analisi, individuazione precoce e triage

Un esperto cura il dossier e valuta la situazione. A tale scopo è in stretto contatto con tutte le istituzioni competenti. Ciò consente di individuare precocemente le assenze di lunga durata, in modo da poter avviare tempestivamente misure efficaci.

 

Terza fase: informazione, consulenza, valutazione e perizia

Facciamo visita alla persona assicurata, le forniamo informazioni e consulenza, eseguiamo una valutazione e identifichiamo le sue esigenze. Al fine di chiarire circostanze poco chiare, richiediamo perizie mediche e secondi pareri.

 

Quarta fase: coordinamento, outsourcing e accompagnamento

Un case manager ha varie opzioni di intervento, che utilizza a seconda del caso:

  • coordinamento delle azioni di tutte le parti coinvolte (ad es. assicurati e parenti, medici, datore di lavoro, avvocati, assicuratori sociali e privati)
  • consulenza e assistenza nella scelta delle terapie
  • organizzazione del ritorno al lavoro, tenendo conto delle risorse della persona assicurata, delle possibilità del datore di lavoro, di un’ottimizzazione ergonomica del posto di lavoro ecc.
  • sostegno nel riorientamento professionale se il ritorno al posto di lavoro precedente non è più possibile

 

Quinta fase: controllo del successo e chiusura del caso

Accompagniamo per tutto il tempo necessario la persona assicurata nella sua attività professionale.

Documenti utili