Contatti

In caso di sinistro al vostro servizio 24 ore su 24!

Assicurazione per incapacità di guadagno

Previdenza in caso d’incapacità di guadagno in seguito a malattia o infortunio

Tutti corriamo il rischio di subire una perdita di guadagno in seguito a malattia o infortunio. È quindi utile disporre di una copertura per le conseguenze finanziarie. Con l’assicurazione per incapacità di guadagno potete colmare un’eventuale lacuna previdenziale. Grazie alla rendita periodica versata da Generali ovviate a eventuali difficoltà finanziarie qualora non foste più in grado di lavorare come prima. In questo modo siete certi che voi e la vostra famiglia potrete continuare a mantenere il vostro tenore di vita abituale.

I vostri vantaggi

  • Soluzione previdenziale personalizzata
  • Periodi di attesa a scelta
  • Garanzia di tariffa durante i primi 5 anni assicurativi
  • Vantaggio fiscale: i premi sono deducibili dal reddito imponibile (pilastro 3a)

Sicurezza finanziaria anche in caso di incapacità di guadagno

L’assicurazione per incapacità di guadagno offre una copertura in caso di comprovata incapacità di guadagno dovuta a malattia o infortunio e quindi compensa la perdita di guadagno che ne deriva nella misura delle prestazioni assicurate. Questa assicurazione copre sia disturbi psichici che fisici che provocano una perdita di guadagno.

 

A seconda delle esigenze, è possibile assicurare una rendita solo per il caso di malattia (senza rischio infortunio), pagando così un premio più basso.

 

In caso d’incapacità di guadagno, come anche di pregiudizio delle funzionalità fondamentali, ci facciamo carico dei pagamenti dei premi una volta trascorso il periodo di attesa concordato.

 

L’assicurazione per incapacità di guadagno è consigliabile se

  • avete una lacuna previdenziale e desiderate colmarla;
  • desiderate integrare le prestazioni assicurate del 1° e del 2° pilastro;
  • siete lavoratori indipendenti e desiderate coprire il rischio d’incapacità di guadagno;
  • avete un’età compresa tra i 18 e i 55 anni.

 

Ecco come funziona l’assicurazione per incapacità di guadagno

Quando subentra l’incapacità di guadagno, occorre contattare Generali per accertare il diritto alle prestazioni. Stabilito questo diritto, la rendita viene erogata una volta trascorso il periodo di attesa concordato. Al più tardi a partire da questo momento, Generali si fa carico anche dei pagamenti dei premi assicurativi.

Le vostre prestazioni

In caso d’incapacità di guadagno in seguito a malattia o infortunio, una volta trascorso il periodo di attesa concordato viene versata alla fine di ogni trimestre una rendita commisurata al grado di perdita di guadagno.

Se la persona assicurata diventa incapace di guadagno o subisce una compromissione delle funzionalità fondamentali, ci facciamo carico del pagamento dei premi dopo il periodo di attesa convenuto.

Domande importanti

Pagamento dei premi mensile, trimestrale, semestrale o annuale.

I premi possono essere pagati in modo semplice e comodo tramite il sistema di addebitamento diretto (LSV o DD). Finanziate i premi mediante un deposito premi fruttifero (vincolato o non vincolato) e usufruite di interessanti condizioni dei tassi d’interesse.

L’assicurazione per incapacità di guadagno può essere stipulata come pilastro 3a (previdenza vincolata) o pilastro 3b (previdenza libera).

Tipo di assicurazione Rendita per incapacità di guadagno in seguito a malattia o infortunio (tariffa ERS, ERTS). È possibile assicurare una rendita solo per il rischio di malattia (senza rischio infortunio) (tariffa ERKS, ERTKS).
Periodo di attesa Rendite di lunga durata (tariffa ERS, ERKS): 720 giorni
Rendite di breve durata (tariffa ERTS, ERTKS): 30, 60 o 90 giorni
Durata di percepimento delle prestazioni pari a 720 giorni, meno il periodo di attesa
Età di entrata e finale Età d’entrata: 18-55 anni
Età finale: età di pensionamento AVS (attualmente uomini: 65/donne: 64)
dei premi Generali garantisce i premi durante i primi 5 anni assicurativi.
Flessibilità dei premi Il premio dipende dal profilo di rischio della persona assicurata. Se viene portato a termine un corso di perfezionamento professionale o una formazione si può chiedere un riesame che eventualmente può portare a un rischio più basso e quindi a premi più convenienti. Se però dovesse aumentare il rischio, ciò non comporta alcun aumento del premio.
Riscatto Non sono consentiti riscatti.
Partecipazione alle eccedenze Nessuna partecipazione alle eccedenze.
Copertura mondiale Per le persone che al momento della stipulazione del contratto sono domiciliate in Svizzera o nel Principato del Liechtenstein, le condizioni di assicurazione prevedono una copertura a livello mondiale. Se la persona assicurata trasferisce il proprio domicilio all’estero, tale copertura assicurativa rimane in vigore nel quadro delle condizioni generali d’assicurazione.