Contatti

In caso di sinistro al tuo servizio 24 ore su 24!

in caso d’urgenza: tutelare al meglio le famiglie – invalidità

apr 6, 2022.

La vita è piena di sorprese e momenti belli. A volte può tuttavia succedere che un infortunio o una malattia determinino inaspettatamente l’insorgere di un’invalidità. Desideriamo che tu possa concentrarti su ciò che conta davvero, senza doverti preoccupare dei problemi finanziari. Nella seconda parte della serie «Tutelare al meglio le famiglie in caso d’urgenza» ti illustriamo pertanto quali aspetti dovrai affrontare in caso d’invalidità.

INVALIDITÀ: QUANDO NON SEI PIÙ IN GRADO DI LAVORARE

Se non sei in grado di lavorare per un periodo prolungato, un’indennità giornaliera ti aiuterà a superare tale periodo. L’assicurazione d’indennità giornaliera paga di norma per due anni.

 

CASSA PENSIONI O RENDITA D’INFORTUNIO? LE RENDITE DELLE ASSICURAZIONI SOCIALI

In linea di principio, il tuo primo e secondo pilastro ti assicurano in caso di invalidità. Se come genitore diventi invalido, ricevi una rendita dell’assicurazione per l’invalidità (AI) e, se del caso, soldi dalla tua assicurazione infortuni e dalla cassa pensioni. Sempre a condizione di soddisfare tutti i requisiti di legge. I figli ricevono dall’AI e dalla cassa pensioni una rendita per figli.

  • Una rendita AI piena è compresa tra CHF 1195.– e CHF 2390.– (dato aggiornato al 2022). A seconda della gravità dell’invalidità ti spetta un quarto di rendita, una mezza rendita, tre quarti di rendita o una rendita intera. A questa si aggiunge la rendita per figli, che ammonta al 40% della rendita principale. La rendita per figli viene versata fino al compimento del 18° anno di età del figlio o fino al termine della sua formazione (al massimo fino al compimento del 25° anno di età).
  • Se rimani invalido a seguito di un infortunio ed eri assicurato contro gli infortuni tramite il tuo datore di lavoro, riceverai una rendita dalla tua assicurazione infortuni. Anch’essa dipende dal grado d’invalidità. In caso di invalidità totale riceverai l’80% del tuo salario assicurato (al massimo CHF 148 200.– all’anno, dato aggiornato al 2022).
  • In determinate circostanze, anche la tua cassa pensioni versa una rendita d’invalidità e una rendita per figli. Nel certificato di previdenza della tua cassa pensioni è riportato l’ammontare di tali rendite.

 

Buono a sapersi: in totale, le rendite dell’AI, dell’assicurazione infortuni e della cassa pensioni non devono eccedere il 90% del tuo ultimo salario. Pertanto spesso non ricevi l’importo massimo dall’assicurazione infortuni e dalla cassa pensioni. Se però ciò accade, l’assicurazione infortuni corrisponde solo una cosiddetta rendita complementare.

 

STIPULARE PRIVATAMENTE UN’ASSICURAZIONE PER INCAPACITÀ DI GUADAGNO

Se la rendita del primo e del secondo pilastro non dovesse bastare, puoi ricorrere anche ad altre opzioni: in caso di incapacità di guadagno, infatti, puoi tutelare la tua famiglia anche tramite il tuo terzo pilastro. Se durante la vigenza della polizza diventi incapace di guadagno a causa di una malattia o di un infortunio, la tua compagnia di assicurazioni ti verserà la rendita previamente concordata (eventualmente anche un capitale). Se diventi solo parzialmente invalido, la rendita sarà commisurata al grado d’invalidità.

 

Al momento della stipula di un’assicurazione per incapacità di guadagno dovresti prestare attenzione agli aspetti di seguito elencati

  • Calcola l’ammontare della rendita di cui hai bisogno se diventi invalido. Assicura solo l’importo realmente necessario. 
  • Se sei assicurato contro gli infortuni tramite il tuo datore di lavoro, hai bisogno solo della polizza per il caso di malattia, che è più conveniente.
  • L’assicurazione infortuni assicura un salario annuo massimo di CHF 148 200.–. Se guadagni di più, puoi coprire la differenza con l’assicurazione per incapacità di guadagno. 
  • Puoi stipulare questa assicurazione anche nell’ambito del pilastro 3a e dedurre il premio dal tuo reddito. Questo è possibile solo se non risparmi ancora l’importo massimo.
  • Quanto più breve è il periodo di attesa per il pagamento continuato del salario, tanto più alto è il premio. Se il tuo datore di lavoro ha stipulato per te un’assicurazione d’indennità giornaliera in caso di malattia, scegli un periodo di attesa di 24 mesi per la tua assicurazione per incapacità di guadagno. Quest’ultima pagherà quando dopo due anni non riceverai più l’indennità giornaliera.

Per saperne di più

In famiglia, la perdita di salario può determinare gravi problemi finanziari. Nella nostra prima parte della serie «Tutelare al meglio le famiglie in caso d’urgenza» ti sveliamo come tutelare adeguatamente la tua persona e la tua famiglia da questa eventualità.

 

È necessario tutelare anche i bambini? Quali assicurazioni dovrebbero prendere in considerazione i genitori? Nella nostra terza parte troverai tutte le informazioni necessarie.

 

La morte è un tema di cui spesso non si parla. Eppure, le famiglie devono essere attrezzate per affrontare questa tragica eventualità. Scopri quali misure possono adottare leggendo la nostra quarta parte della serie «Tutelare al meglio le famiglie in caso d’urgenza».

ULTERIORI SOLUZIONI ASSICURATIVE