Contatti

In caso di sinistro al tuo servizio 24 ore su 24!

Risparmiare nella vita quotidiana

Vuoi sapere dove puoi risparmiare di più? Allora devi conoscere con esattezza la tua situazione finanziaria. Appronta un budget dettagliato con le entrate e le spese. Poi decidi quali voci di spesa puoi ridurre. Questi consigli ti aiuteranno a risparmiare soldi per il tuo futuro.

A volte vale la pena riconsiderare le proprie abitudini e abbandonarne alcune. Fare jogging nel bosco potrebbe sostituire il costoso abbonamento al centro fitness. Cucinare insieme agli amici a casa di uno o dell’altro costerebbe meno che andare a mangiare al ristorante. E passare le vacanze nel proprio Paese può rivelarsi altrettanto rilassante come un lungo viaggio oltreoceano. Pensa a cosa puoi rinunciare nella vita di tutti i giorni e cosa invece vorresti volutamente permetterti. Tutto ciò che puoi risparmiare ora ti agevolerà la vita nella vecchiaia.

Ecco come puoi ridurre le tue spese fisse

 

Casa, cassa malati, imposte, auto: le tue uscite sono costituite in larga misura da spese fisse. Ridurle non è facile e non è possibile farlo dall’oggi al domani. Se però riesci a spendere meno per l’auto o per la casa, potrai risparmiare in modo duraturo nel tempo.

 

Risparmiare sulla casa

Come inquilino hai diverse possibilità per risparmiare. A condizione di essere disposto a fare piccole rinunce. Per un appartamento più piccolo in una zona meno cara paghi canoni di locazione più bassi. A volte vale davvero la pena traslocare, ad esempio se i figli sono usciti di casa e il tuo appartamento è diventato troppo grande. Se abiti in una casa di proprietà, devi comunque analizzare con attenzione la tua situazione finanziaria per il pensionamento.

 

 

Consiglio: se decidi di traslocare, confronta l’aliquota d’imposta applicata nel nuovo e nel vecchio luogo di residenza. A volte la differenza tra due Cantoni è enorme e andando ad abitare solo a pochi chilometri di distanza pagheresti molto meno imposte.

 

 

Deduzioni fiscali

Il modo più semplice per risparmiare sulle imposte consiste nello sfruttare al massimo tutte le deduzioni fiscali consentite. Se eserciti un’attività lucrativa dipendente e vivi in condizioni finanziarie stabili, è facile avere una chiara visione d’insieme della situazione. Se però dovesse accadere qualcosa di imprevisto – ad esempio un divorzio, l’acquisto di una casa o un’eredità – dovresti chiedere consigli a un esperto. Risparmierai più volte i soldi spesi per il suo onorario, perché un esperto sa esattamente quali deduzioni fiscali sono consentite.

 

 

Consiglio: puoi risparmiare sulle imposte anche nella previdenza per la vecchiaia. Ad esempio effettuando versamenti nel pilastro 3a o riscattando anni di contribuzione nella tua cassa pensioni

 

 

Cambiare cassa malati

L’assicurazione di base della cassa malati è una voce di spesa fissa sulla quale risparmiare confrontando i premi. Ogni cassa eroga infatti le stesse prestazioni, ma a prezzi molto diversi. Ogni cassa malati è obbligata ad accoglierti nell’assicurazione di base. È possibile cambiare cassa malati in autunno, quando vengono pubblicati i nuovi premi. Confronta la tua situazione con il calcolatore dei premi della Confederazione su www.priminfo.ch.

 

Attenzione: a differenza dell’assicurazione di base, la cassa malati può rifiutare di assicurarti per le assicurazioni complementari. Prima di disdire un’assicurazione complementare, dovresti prima aspettare la conferma della nuova cassa. Non devi stipulare per forza l’assicurazione di base e le assicurazioni complementari presso la stessa cassa malati. 

 

Esistono vari motivi per cui, nonostante si debba pagare un premio più alto, si preferisce rimanere assicurati presso una determinata cassa malati. Ad esempio perché sono buoni i servizi e la morale di pagamento. Anche in questa situazione puoi risparmiare soldi con un paio di cambiamenti.

  • Disdire l’assicurazione infortuni: se sei assicurato contro gli infortuni presso il tuo datore di lavoro, puoi escludere questa opzione dalla polizza della tua cassa malati. La doppia assicurazione rende inutilmente caro il tuo premio.
  • Cambiare modello assicurativo: con un modello medico di famiglia o un modello HMO potrai risparmiare fino il 20% sulla tua assicurazione di base. Questi modelli prevedono che tu ti faccia visitare dal medico di famiglia o in uno studio medico collettivo prima di rivolgerti a uno specialista.
  • Aumentare la franchigia: scegliendo una franchigia più alta puoi risparmiare sui premi. Però il conto torna solo se hai spese sanitarie basse. Nel peggiore dei casi devi essere in grado di pagare la franchigia di CHF 2’500.–.

 

Buono a sapersi: se il tuo reddito scende al di sotto di una determinata soglia hai diritto a una riduzione di premio. I requisiti variano da Cantone a Cantone. Chiedi alla tua cassa malati se puoi beneficiare di una riduzione di premio.

 

 

Ridurre le spese per la mobilità

L’alto prezzo d’acquisto di un’auto è una cosa, ma anche le spese mensili non sono da meno: benzina, assicurazione, tasse di circolazione, ammortamento, parcheggio e così via. Per un’auto di grossa taglia le spese raggiungono presto i CHF 1’000.–, senza contare le spese di manutenzione e riparazione.

 

Consiglio: probabilmente puoi risparmiare anche sull’assicurazione auto. Chiedi più preventivi e mettili a confronto. Di quale copertura hai realmente bisogno? Quale compagnia di assicurazioni risponde subito e applica la correntezza commerciale? Chiedi ai tuoi parenti e conoscenti le esperienze che hanno fatto finora. Puoi confrontare i premi qui: www.comparis.ch.

 

Hai già pensato di passare al car sharing? Se hai bisogno della tua auto solo occasionalmente, puoi ridurre le tue spese per la mobilità rivolgendoti a un operatore tipo Mobility. Nel frattempo l’offerta è così ampia che puoi sempre trovare un’auto nei tuoi paraggi e prenotarla comodamente.

 

 

Piccole rinunce, grandi risultati

 

Non si fa in tempo a prelevare cento franchi che sono già bell’e che spesi. Nella vita di tutti i giorni, il denaro a volte sparisce così velocemente che neppure ci accorgiamo come lo abbiamo speso. Osserva te stesso: per che quisquilie spendi soldi che potresti invece risparmiare? Eccoti un paio di consigli per risparmiare nella vita quotidiana:

  • Andare a mangiare fuori: i ristoranti sono costosi. Stabilisci un limite a quante volte al mese vuoi andare a mangiare fuori e rispettalo. Un pasto di più portate cucinato a casa costa meno e non raramente è anche più piacevole. Pranzi spesso in mensa? Con gli avanzi del giorno precedente prima puoi risparmiare di tanto in tanto il prezzo di un menu in mensa. E porta con te un bicchierone di caffè fatto in caso piuttosto che acquistare un caffè da asporto: ti costa meno.
  • Acquistare generi alimentari: scrivi una lista della spesa e attienitici. Gli acquisti spontanei incidono sul portafoglio. Confronta i prezzi dei vari grandi distributori e approfitta delle azioni promozionali. A proposito, le convenienti marche proprie si trovano spesso nei ripiani inferiori degli scaffali. E poco prima dell’orario di chiusura del negozio puoi acquistare carni e altri prodotti freschi a metà prezzo.
  • Saldi e articoli di seconda mano: hai bisogno di biancheria da letto, articoli per la casa, capi di abbigliamento per bambini o articoli sportivi? Quando ci sono i saldi puoi risparmiare parecchio su tutti questi articoli.
  • Anche nei negozi di seconda mano, nei negozi di vestiti usati per bambini o dal rigattiere puoi fare affari d’oro. Su Internet puoi trovare articoli usati a prezzi convenienti su piattaforme come ricardo.ch, tutti.ch o anibis.ch.
  • Telefono e Internet: gli operatori che offrono abbonamenti per cellulari e Internet si trovano ad affrontare una concorrenza spietata e i prezzi sono in costante diminuzione. Confronta le tariffe e le offerte combinate. Quale si adatta meglio alle tue esigenze? Per evitare spiacevoli sorprese, puoi far bloccare le chiamate a numeri costosi.

 

Consiglio: che cosa dicono gli esperti sul tuo budget? Forse un esperto scopre modi per risparmiare a cui da solo non saresti mai arrivato. Su www.budgetberatung.ch trovi l’operatore nei tuoi paraggi e alcuni modelli di budget.

 

Quanto buona è la mia previdenza per la vecchiaia?

La mia rendita di vecchiaia sarà sufficiente per condurre una vita dignitosa? Ho forse una lacuna previdenziale?

Come faccio a colmare eventuali lacune con il pilastro 3a?

Che cosa è meglio: un conto previdenziale del pilastro 3a presso una banca oppure presso una compagnia di assicurazioni? E come risparmio sulle imposte?

In quale altro modo posso provvedere per la vecchiaia?

A cosa devo prestare attenzione con l’AVS? E mi conviene riscattare anni di contribuzione nella cassa pensioni?

SELEZIONE DEI PRODOTTI PREVIDENZIALI PROPOSTI DA GENERALI