Contatti

In caso di sinistro al tuo servizio 24 ore su 24!

Know-how-tuning nell’Innovation Garage

Jana Künzler apprezza il dinamismo e l’atmosfera stimolante dell’ambiente di lavoro nell’Innovation Garage di Generali. Qui può applicare e approfondire le conoscenze di metodo acquisite all’università.

Jana, quanta potenza creativa ribolle nell’Innovation Garage di Generali?

C’è un sacco di energia! Al momento ospitiamo 12 start-up esterne dai settori intelligenza artificiale, blockchain, pagamenti digitali, sicurezza informatica o CSR. Anche il team di innovazione e strategico di Generali si è insediato nei 600 metri quadri del garage. Concepiamo tante nuove soluzioni in un clima di collaborazione creativa (Co-Creation), ad esempio per chatbot o processi di conteggio digitali. Nel garage tutto avviene in modo semplicemente più rapido e senza complicazioni rispetto alle strutture societarie «ordinarie».

 

Raccontaci un po’ della tua giornata lavorativa tipo. Come producete idee a catena?

Lavoriamo con metodi come il design thinking e ci muoviamo nell’ambito della progettazione centrata sulle persone. Ciò significa, tra l’altro, che sviluppiamo nuove soluzioni in base alle esigenze dei nostri clienti e nel corso di molte interazioni. Queste vengono successivamente collaudate con i clienti e perfezionate. Nel garage disponiamo di spazi appositi: sono modificabili secondo le nostre esigenze. Adesso, ad esempio, sono in «biblioteca»: un’area che trasmette un’analoga sensazione. Ma è raro che sfogliamo libri!

 

 

 

«La poliedricità del lavoro e delle capacità all’interno dei team è enorme. Ogni giorno riserva una sorpresa»

 

 

Cosa ti piace di più del tuo ambiente di lavoro?

Che posso ficcare il naso un po’ ovunque! Qualche tempo fa ho aiutato il nostro team di innovazione nella ricerca di nuove start-up per lo spazio di Co-Creation. In altri momenti supporto il team strategico nella gestione del portafoglio di progetti o di temi riguardanti l’orientamento strategico. La poliedricità del lavoro e delle capacità all’interno dei team è enorme. Si maturano così tante esperienze: un vero e proprio know-how-tuning! Ogni giorno riserva una sorpresa.

 

Come è strutturato il programma per trainee di Generali?

Il programma è impostato su 18 mesi. In questo periodo, tre fasi si svolgono in diversi reparti qui ad Adliswil. La quarta si tiene in uno Stato estero europeo. Ad esempio, io ho pianificato di andare a Milano e non vedo l’ora! Durante i primi sette mesi si maturano esperienze nel reparto per il quale si è destinati, in modo da «ambientarsi». Ma questo non significa che non si possa più cambiare obiettivo se durante il programma per trainee ci si rende conto di preferire un altro settore di attività. 

Officina dell’Innovazione

Qui i progetti interni incontrano le start-up esterne